Christian Frascella – Mia sorella è una foca monaca

christian_frascella_coverMia sorella è una foca monaca
Christian Frascella

Ci sono personaggi di romanzi a cui ti affezioni. Soprattutto dopo aver sorriso per 189 pagine.

Sono convinto capiterà anche a voi, se vorrete incrociare la vostra traiettoria di lettori con la storia di questo diciassettenne, che nel grande sorteggio della vita evidentemente non era predestinato ad essere testa di serie.

Catapultato nella periferia di Torino alla fine degli anni ottanta alla seconda pagina è già andato al tappeto, malmenato da un compagno davanti a tutti nel cortile di scuola. Tornando a casa lo aspettano un padre semialcolizzato e la sorella, foca monaca, in omaggio alla sua propensione sebacea abbinata ad una fervente religiosità. La madre no, ha abbandonato la famiglia per andarsene col ragazzo della pompa di benzina del paese.

Eppure Frascella, si sa il ruolo degli autori è di giocare a dio con la vita dei loro personaggi, ha dotato il suo protagonista di una suprema arma segreta. L’ironia, quell’euforia che nasce dal conoscere la relatività delle cose umane, il bizzarro piacere che deriva dalla certezza che non ci sono più certezze, gli permette di gonfiare la sua autostima consentendogli di galleggiare sopra ogni difficoltà senza andare mai veramente a fondo.

Ritroverete lo stesso humor e il disincanto nel descrivere la vita familiare del John Fante nel Mio stupido cane, la stessa spocchia di un giovane Holden che sia cresciuto guardando gli atteggiamenti del Chucky di Happy days ma ascoltando i dialoghi dei film di Woody Allen.

Insomma un libro onesto, ben scritto, e divertente che non vi farà pentire dell’acquisto.

A cura di Alberto Cornia

Autore: Christian Frascella
Editore: Fazi Editore
Anno di pubblicazione: 2009
Acquistabile presso: Ibs
Codice ISBN:
Pagine: 289
Costo: 17,50

Lascia un commento